C-Led e Orlandelli: una collaborazione per ottenere il prodotto perfetto per la micropropagazione e l’innesto.

Oggigiorno le tecniche vivaistiche di produzione di piccole e giovani piante in ambiente indoor prevedono diversi protocolli a seconda della tipologia di materiale di partenza. La micropropagazione in vitro, la produzione di talee, l’innesto di giovani piante orticole ecc, vengono generalmente condotte in ambinenti controllati da un punto di vista climatico e sanitario, le cosiddette camere bianche, su speciali scaffali illuminati.

La micropropagazione è una tecnica vivaistica nata nei primi anni 80 in provincia di Cesena, oggi centro di eccellenza a livello mondiale. Si tratta di uno dei metodi più all’avanguardia per la produzione di grandi quantità di piante per essenze da frutto come ad esempio il pesco, piccoli frutti e piante ornamentali.

Una seconda tecnica in cui l’Italia eccelle ma presente a livello globale, è quella della produzione di giovani piante orticole innestate.

Questa tecnica prevede l’inserimento di un rametto, detto nesto,  prelevato da una pianta scelta per le sue elevate prestazioni produttive e qualitative, sulla parte ipogea o tronco di una meno produttiva ma più rustica, ovvero resisente alle condizioni del terreno e alle malattie che attraverso esso si possono propagare. Il risultato è una pianta altamente produttiva e resistente alle patologie comuni come verticillosi, fusariosi e parassiti veicolati dal terreno come i nematodi.

Sia la tecnica della micropropagazione che quella dell’innesto, così come altre meno comuni ma sviluppate anch’esse in ambiente indoor, come il vertical farming (per la produzione di orticole adulte), vengono svolte su carrelli. C-Led ha iniziato una collaborazione con Orlandelli, azienda italiana leader nella produzione di carrelli e prodotti per l’esposizione di piante e fiori.

La prima installazione è stata effettuata presso l’azienda Berryplant, a Baselga di Pinè, che gode di un’esperienza trentennale nel settore della propagazione del Rubus. Sono state installate lampade slim  con spettro cool white di C-Led sui carrelli di Organizzazione Orlandelli, in modo da ottenere un prodotto perfetto per la micropropagazione. Grazie a questa tecnica Berryplant produce piante sane, che garantiscono un maggior successo nell’attechimento, nello sviluppo e nel risultato produttivo del coltivatore.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed

C–LED è l’azienda del Gruppo Cefla che progetta e realizza applicazioni nei settori dell’illuminazione industriale, del visual merchandising, dell’interior design, dell’illuminazione pubblica e del growing.

Leggi anche...
La Grow Unit di Cefla a Masterchef Italia

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie.<br/> Per maggiori info consulta la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi