News&Press

Interlight, una luce ad alta prestazione per le piante in serra

Interlight, una luce ad alta prestazione per le piante in serra

La lampada Interlight C-LED, sviluppata con il prezioso supporto scientifico dell’Università di Bologna, è stata scelta dalla più grande serra in Italia per la produzione di pomodori “cuore di bue”. Nella serra, di circa 2 ettari, è stato installato un impianto di illuminazione con 8850 lampade LED in grado di generare elevate quantità di luce fotosinteticamente attiva finalizzata alla produzione di pomodori e di piante a portamento verticale da serra (solanacee e cucurbitacee).

Le lampade Interlight rappresentano una importante innovazione tecnologica di illuminazione per allevare piante in serra tutto l’anno, in particolare durante l’inverno quando le ore di luce diminuiscono ed occorre aggiungere la luce artificiale. Questa applicazione porta ad un incremento della resa produttiva data da, prima un aumento del numero di fiori per pianta e come conseguenza, un maggior numero di pomodori raccolti. Da importanti studi scientifici internazionali risulta che alcune componenti di colore presenti nello spettro luminoso utilizzato nelle lampade C-LED determinino una maggior resistenza alle patologie, la riduzione delle malformazioni fogliari e una miglior morfologia generale della pianta.

C-LED a Fruit Logistica
Quali effetti può avere la luce LED sulla crescita delle piante?